Tutti gli itinerari da 1 giorno del Mese di Aprile 2020

Date disponibili


 I tulipani a Pralormo e il Castello di Govone 
PRIMAVERA IN PIEMONTE, TRA CASTELLI E FIORITURE

Giorno
Sabato 4 aprile

Durata
Intera giornata

Mezzo di trasporto
Pullman

Dove
Piemonte

Dedichiamo la giornata alla scoperta di suggestivi luoghi del Piemonte, ancora più belli nel pieno della primavera. Iniziamo con la fioritura dei tulipani e narcisi nel parco del Castello di Pralormo, uno spettacolo floreale che comprende tutto il parco, progettato dall’architetto paesaggista Xavier Kurten, artefice dei più importanti giardini delle residenze sabaude. Con un percorso di visita scopriamo poi la vita quotidiana all’interno della dimora: dalle cantine alle dispense, dalla stanza dei omestici allo studio del mastro di casa, dalla sala da bagno ai salotti. Dopo il pranzo libero raggiungiamo il Castello di Govone, posto al culmine di un grazioso borgo medievale. Il castello, già fortezza, divenne residenza barocca grazie ai progetti di Guarino Guarini e Benedetto Alfieri, periodo cui risalgono lo scenografico Salone d’onore, con decorazioni marmoree e affreschi mitologici, e le sale di rappresentanza, ornate da preziose carte cinesi e da antichi pavimenti in cotto.

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Quota di partecipazione 60 € 

PARTENZA/ARRIVO Piazza della Vittoria (Genova) – Bar Parador
Orario di partenza / ritorno 07.30 – 20.00
INCLUSO
Viaggio in Pullman riservato Biglietti d’ingresso
Approfondimento culturale

 

 

 I castelli della Lomellina, tra acqua e terra 
I MAGNIFICI CASTELLI DI SARTIRANA, FRASCAROLO E SCALDASOLE

Giorno
Domenica 5 aprile

Durata
Intera giornata

Mezzo di trasporto
Pullman

Dove
Piemonte – Lombardia

Terra di confine tra Lombardia e Piemonte delimitata dal corso dei fiumi Sesia, Po e Ticino, la Lomellina è una terra ricca di storia. Presso i castelli del suo territorio sono, infatti, transitati i regnanti che hanno scritto la
storia d’Italia: i Visconti e gli Sforza, gli Este e gli Aragona, gli Asburgo e i Savoia.  Il  castello di Scaldasole, che visitiamo in mattinata, si distingue per le sue torri e il ricetto quattrocentesco, che ospita una ricca collezione di carrozze e armature. Raggiungiamo poi il castello di Sartirana Lomellina, realizzato alla fine del XIV secolo per volere di Gian Galeazzo Sforza, custode di un’antica pila, strumento essenziale nella lavorazione del riso. Dopo il pranzo libero, nel pomeriggio visitiamo il castello di Frascarolo, di età viscontea, che conserva ancora le svettanti torri, il giardino, gli arredi e ospita il Museo contadino, custodia della memoria e della storia delle attività rurali legate al territorio.

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Quota di partecipazione 70 € 

PARTENZA/ARRIVO Piazza della Vittoria (Genova) – Bar Parador
Orario di partenza / ritorno 07.30 – 20.00
INCLUSO
Viaggio in Pullman riservato Biglietti d’ingresso
Approfondimento culturale

 

 I riti della Pasqua nel borgo di Ceriana 
TESORI DI PONENTE DA SCOPRIRE

Giorno
Sabato 11 aprile

Durata
Intera giornata

Mezzo di trasporto
Pullman

Dove
Ceriana

Sembrano scaturire dalla roccia le costruzioni del borgo di Ceriana, addossato a una ripida altura nell’alta valle Armea, nel Ponente ligure. Iniziamo le visite del villaggio dalla chiesa di Santo Spirito, di origine romanica, e dall’oratorio settecentesco di Santa Caterina, il primo dei quattro ancora presenti nel borgo. Con una piacevole passeggiata, costellata di scorci e panorami caratteristici, raggiungiamo la parrocchiale barocca dei Santi Pietro e Paolo, che racchiude diverse opere cinquecentesche. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio assistiamo alle suggestive processioni tradizionali, in cui i membri delle confraternite sfilano intonando in coro le note dei Miserere. L’itinerario si caratterizza proprio per il periodo scelto: solo nella Settimana Santa è infatti possibile ammirare questo spettacolo folcloristico, capace di trasportare in un lontano passato, fatto di canti sacri, incensi bruciati e solenne teatralità.

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Quota di partecipazione 70 € 

PARTENZA/ARRIVO Piazza della Vittoria (Genova) – Bar Parador
Orario di partenza / ritorno 07.30 – 20.00
INCLUSO
Viaggio in Pullman riservato Biglietti d’ingresso
Approfondimento culturale Pranzo in ristorante

 

 Parma, Capitale della Cultura 2020 
TRA SCULTURA E PITTURA, DA ANTELAMI AL CORREGGIO

Giorno
Sabato 18 aprile

Durata
Intera giornata

Mezzo di trasporto
Pullman

Dove
Parma

Una giornata a Parma, piacevole città gioiello dal ricco patrimonio culturale, che quest’anno è stata scelta come Capitale italiana della Cultura. Partiamo dal fulcro del centro cittadino, Piazza Duomo, complesso medioevale di eccezionale bellezza, dove il celebre bassorilievo della “Deposizione” e la decorazione scultorea del Battistero ci introducono alla figura di Benedetto Antelami, capace di rivoluzionare la scultura medievale italiana. Il pranzo è libero, in centro città: un’occasione per gustare i gustosi piatti della tradizione emiliana. Nel pomeriggio scopriamo la grande pittura del Correggio nella chiesa di San Giovanni e nella cupola del Duomo, prima di ammirare la volta della Camera della Badessa al Monastero di San Paolo, capolavoro del pittore. Chiudiamo il percorso cittadino con gli affreschi del Parmigianino nella Basilica di Santa Maria della Steccata. Una giornata ricca di visite e di emozioni, per scoprire una della città d’arte più piacevoli dell’Emilia.

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Quota di partecipazione 70 € 

PARTENZA/ARRIVO Piazza della Vittoria (Genova) – Bar Parador
Orario di partenza / ritorno 07.30 – 20.00
INCLUSO
Viaggio in Pullman riservato Biglietti d’ingresso
Approfondimento culturale

 

 Sulle orme di Federico Barbarossa 
DALL’EREMO DI BUTRIO AL BORGO DI VARZI

Giorno
Domenica 19 aprile

Durata
Intera giornata

Mezzo di trasporto
Pullman

Dove
Lombardia

Una giornata da trascorre tra borghi e abbazie, dove il tempo sembra essersi fermato al Medioevo, quando l’imperatore Federico Barbarossa percorreva le antiche strade del pavese nella sua discesa alla conquista dell’Italia. Attraversando le verdi colline della Valle Staffora, l’imperatore giunse a Oramala, dove dimorò al castello malaspiniano per alcuni giorni. Seguendo le tracce del Barbarossa visitiamo, in mattinata, il complesso dell’Eremo di Butrio, che conserva le reliquie del santo e importanti affreschi. Il pranzo è in ristorante, con un menù locale. Nel pomeriggio raggiungiamo Varzi, cittadina medievale che si dimostrò capace nel controllo dei commerci lungo la Via del Sale. L’impianto del borgo ricorda ancora quegli anni di traffici: sulle strette viuzze si affacciano i caratteristici portici che ospitano ancora oggi cantine e piccole botteghe, dove fermarsi ad acquistare, tra i vari prodotti, il celebre salame.

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Quota di partecipazione 70 € 

PARTENZA/ARRIVO Piazza della Vittoria (Genova) – Bar Parador
Orario di partenza / ritorno 07.30 – 20.00
INCLUSO
Viaggio in Pullman riservato Biglietti d’ingresso
Approfondimento culturale Pranzo in ristorante

 

 Il collezionista all’ombra della Mole 
LA COLLEZIONE CERRUTI A RIVOLI E LA BASILICA DI SUPERGA

Giorno
Sabato 25 aprile

Durata
Intera giornata

Mezzo di trasporto
Pullman

Dove
Torino

L’itinerario è dedicato ai tesori del Piemonte, una regione ricca di un patrimonio culturale variegato. In mattinata raggiungiamo Superga, dove visitiamo la celebre basilica, ideata e realizzata da Filippo Juvarra, dedicata alla Natività di Maria. All’interno dell’edificio sono visitabili la cripta, dove sono custodite le spoglie dei regnanti sabaudi, la cupola, oltre agli appartamenti del Re. Dopo il pranzo libero ci spostiamo a Rivoli per la visita del castello, di cui ripercorriamo le vicende dal XIII secolo fino ai restauri novecenteschi, che ne recuperano gli spazi destinandoli a sede espositiva. Particolare attenzione va alla Collezione Cerruti, nuovo polo del Museo, recentemente inaugurato. Una raccolta di grande pregio che, dal Medioevo al contemporaneo, espone sculture, pitture, libri antichi e arredi pregiati; capolavori che vanno dalle opere di Bernardo Daddi e Pontormo a quelle di Renoir e Modigliani, unendo armoniosamente passato e presente.

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Quota di partecipazione 70 € 

PARTENZA/ARRIVO Piazza della Vittoria (Genova) – Bar Parador
Orario di partenza / ritorno 07.30 – 20.00
INCLUSO
Viaggio in Pullman riservato Biglietti d’ingresso
Approfondimento culturale

 

 Castell’Arquato e gli scavi di Velleia 
TRA ARCHEOLOGIA E MEDIOEVO, NEL CUORE DELL’EMILIA

Giorno
Domenica 26 aprile

Durata
Intera giornata

Mezzo di trasporto
Pullman

Dove
Emilia Romagna

Un nuovo percorso dedicato all’Emilia, all’imbocco della valle dell’Arda, che ci porta a scoprire i tesori del piacentino, tra età romana e Medioevo, sullo sfondo dell’Appennino. La mattina è dedicata al sito archeologico di Velleia Romana, posta in una bella cornice appenninica. Gli scavi, iniziati da Filippo di Borbone nel Settecento, sono ancora oggi tra i più importanti dell’Emilia Romagna: sono ben evidenti l’area del Foro e della Basilica, come il tracciato viario della città. In tarda mattinata raggiungiamo, in tempo per il pranzo libero, l’incantevole borgo di Castell’Arquato, il cui profilo si distingue tra le colline per le alte torri merlate della Rocca trecentesca. L’abitato, che conserva la sua struttura antica, è raccolto attorno alla piazza, vera e propria scenografia medievale su cui affacciano il Palazzo Pretorio e la Collegiata romanica, mentre tutt’intorno, stradine acciottolate regalano scorci pittoreschi dove il tempo sembra essersi fermato.

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Quota di partecipazione 70 € 

PARTENZA/ARRIVO Piazza della Vittoria (Genova) – Bar Parador
Orario di partenza / ritorno 07.30 – 20.00
INCLUSO
Viaggio in Pullman riservato Biglietti d’ingresso
Approfondimento culturale

Additional information

DestinazioneItalia
MeseAprile
Durata1 Giorno