Tutti gli itinerari da 1 giorno del Mese di Giugno 2019

Date disponibili


Isole Borromee, dove arte e storia si specchiano nel lago 
Isole in forma di palazzi.

Giorno
Sabato 1 giugno

Durata
1 Giorno

Mezzo di trasporto
Pullman

Dove
Italia – Lago Maggiore – Isole Borromee

L’itinerario ci porta a scoprire il lago Maggiore e le Isole Borromee, angolo di paradiso dove storia, arte, architettura e natura si incontrano e si completano. Raggiungiamo il Lago Maggiore e quindi Stresa, luogo di villeggiatura di fama internazionale, che visse un momento d’oro durante la Belle Époque, con la bella fioritura d’architettura Liberty, che ancor oggi ne caratterizza la fisionomia. Con una breve navigazione raggiungiamo Isola Bella, un luogo dove le bellezze della natura si fondono con importanti tesori d’arte. Il contesto monumentale, nato per volontà di Vitaliano VI Borromeo, trova il suo apice nel grande palazzo, uno scrigno d’arte barocca sospeso sull’acqua. Saloni elegantemente arredati con splendidi affacci sul lago accolgono tele di noti artisti, mobili di gran pregio, marmi preziosi, stucchi neoclassici, sculture antiche, armature e arazzi fiamminghi d’oro e di seta. Il giardino dell’isola è un vero paradiso, dove si alternano statue e decori architettonici a geometrie e preziosità botaniche. Da Isola Bella raggiungiamo l’Isola Madre, caratterizzata dalla presenza di un meraviglioso giardino botanico all’inglese ricco di piante rare e fiori esotici in cui si aggirano svariate specie di uccelli tra cui i maestosi pavoni bianchi. Un’occasione per lasciarsi affascinare da un luogo in cui natura e arte convivono armoniosamente.
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

Quota di partecipazione 70 € (viaggio in pullman riservato, biglietti d’ingresso, navigazione e approfondimento culturale)

PARTENZA/ARRIVO Piazza della Vittoria (Genova)
Orario di partenza / ritorno 07.30 – 20.00
INCLUSO
Viaggio in Pullman riservato Biglietti d’ingresso
Approfondimento culturale Navigazione
NON INCLUSO
Bevande e pasti
Quanto non espressamente indicato come incluso


 Sesto San Giovanni da scoprire 
L’arte in fabbrica e in villa

Giorno
Sabato 8 giugno

Durata
1 Giorno

Mezzo di trasporto
Pullman

Dove
Italia – Sesto San Giovanni

Una giornata nel milanese per scoprire una zona metropolitana da sempre caratterizzata dall’attività industriale. Visitiamo la Galleria Campari in cui la storia del celebre marchio viene raccontata tramite affiche originali della Belle Époque, manifesti, grafiche pubblicitarie e libri d’artista che vanno dagli anni ‘20 agli anni ’90. Lavori firmati da importanti artisti come Marcello Dudovich, Leonetto Cappiello, Fortunato Depero e Bruno Munari. All’interno degli stabilimenti Campari, ri-progettati da Mario Botta, sono inoltre esposti una serie di memorabilia legati al marchio. Pranzo libero. La giornata prosegue alla scoperta dell’area di Sesto San Giovanni. Visitiamo ciò che resta del Villaggio Falck, uno dei primi esempi di villaggio operaio in Italia dove oggi convivono edifici dal sapore ottocentesco insieme a quelli più recenti di impronta razionalista. Finita l’epoca della grande fabbrica fordista, rimangono le strutture, eccellenti esempi di archeologia industriale. Ne è un esempio il Parco Archeologico Industriale Ex Breda, dominato dalla struttura del Carroponte. Non solo industrie: nell’itinerario scopriamo meravigliose ville storiche che ancora oggi segnano il territorio cittadino, come Villa Torretta, oggi sede di un rinomato hotel, e Villa Visconti d’Aragona, con i pregiati affreschi del Sant’Agostino, oggi sede della Biblioteca Centrale.

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Quota di partecipazione 60€ (viaggio in pullman riservato, biglietti d’ingresso e approfondimento culturale)

PARTENZA/ARRIVO Piazza della Vittoria (Genova)
Orario di partenza / ritorno 07.30 – 20.00
INCLUSO
Viaggio in Pullman riservato Biglietti d’ingresso
Approfondimento culturale
NON INCLUSO
Bevande e pasti
Quanto non espressamente indicato come incluso


 Il Lago di Massaciuccoli
In navigazione sulle note di Puccini

Giorno
Domenica 9 giugno

Durata
1 Giorno

Mezzo di trasporto
Pullman

Dove
Italia – Viareggio

Dedichiamo la giornata ad un piacevole itinerario a contatto con la natura, immersi nel suggestivo parco naturale di Massaciuccoli, area naturale protetta, che si estende sulla fascia costiera della lucchesia, tra il mare e bacino lacustre omonimo. Raggiungiamo Torre del Lago Puccini, piccola frazione di Viareggio, che deve il suo nome completo al celebre compositore operistico, che qui trascorse gran parte della sua vita. Visitiamo la villa ottocentesca a lui appartenuta: struttura semplice all’esterno ma internamente caratterizzata da un ricco stile eclettico, frutto della collaborazione tra l’architetto Pilotti e De Servi, Nomellini, Chini. Oltre ad apprezzare gli spazi di quella che era la dimora storica, le stanze oggi ospitano un percorso museale grazie al quale possiamo ripercorrere la vita e le opere di Puccini. Pranzo libero. Nel pomeriggio seguiamo una piacevole navigazione sul lago di Massaciuccoli, un bacino già noto al tempo dei Romani, come dimostrano i resti dell’antico borgo, sorto in zona paludosa. Dal battello ammiriamo le bellezze naturalistiche dell’area, tra una coloratissima flora, con eucalipti, pioppi bianchi, ontani, tamerici e ninfee, e una ricca fauna: con un po’ di fortuna possiamo ammirare aironi bianchi, aironi cenerini e cavalieri d´Italia. Un piacevole esperienza immersi nella natura, sulle note di Puccini.

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Quota di partecipazione 60€ (viaggio in pullman riservato, biglietti d’ingresso, navigazione e approfondimento culturale)

PARTENZA/ARRIVO Piazza della Vittoria (Genova)
Orario di partenza / ritorno 07.30 – 20.00
INCLUSO
Viaggio in Pullman riservato Biglietti d’ingresso
Approfondimento culturale Navigazione
NON INCLUSO
Bevande e pasti
Quanto non espressamente indicato come incluso


 Cassine e le colline del Monferrato.
Un itinerario tra antichi borghi e vigneti d’eccellenza

Giorno
Sabato 15 giugno

Durata
1 Giorno

Mezzo di trasporto
Pullman

Dove
Italia – Basso Piemonte

Trascorriamo una giornata nel basso Piemonte, terra di piccoli borghi antichi, dove il paesaggio è caratterizzato dai vigneti adagiati su morbide colline. La mattinata inizia nel piccolo borgo di Sezzàdio, di antichissima origine, per visitare la chiesa di Santa Giustina. La basilica, fondata secondo la tradizione dal re longobardo Liutprando, un tempo parte di un complesso abbaziale benedettino, conserva preziosi cicli pittorici del XV secolo. Raggiungiamo quindi Cassine, rinomato centro vitivinicolo, una perla del Monferrato meridionale. Passeggiamo nel borgo fino ad arrivare alla chiesa di San Francesco, caratterizzata dalla facciata gotica con due poderosi contrafforti. L’interno è ravvivato da preziosi affreschi trecenteschi e quattrocenteschi, che ammiriamo cercando di interpretarne il senso a volte misterioso. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visitiamo la Cantina Pico Maccario, immersa in un bellissimo paesaggio, a poca distanza da Mombaruzzo. La cantina vanta una proprietà di settanta ettari di vigneto nel cuore della DOPG Barbera d’Asti ed è tra le più rilevanti del Piemonte. Un’azienda dai grandi numeri ma che continua a muoversi guardando alla tradizione e al legame col territorio. La visita si conclude con una degustazione dell’ampia varietà di vini Pico Maccario, dal ricco Barbera al vellutato Merlot.

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Quota di partecipazione 70€ (viaggio in pullman riservato, biglietti d’ingresso, pranzo con degustazione e approfondimento culturale)

PARTENZA/ARRIVO Piazza della Vittoria (Genova)
Orario di partenza / ritorno 07.30 – 20.00
INCLUSO
Viaggio in Pullman riservato Biglietti d’ingresso
Approfondimento culturale Pranzo con degustazione
NON INCLUSO
Quanto non espressamente indicato come incluso


 Ivrea e la chiesa di San Lorenzo a Settimo Vittone
Tesori di Piemonte

Giorno
Sabato 22 giugno

Durata
1 Giorno

Mezzo di trasporto
Pullman

Dove
Italia – Ivrea

Protagonista dell’itinerario di oggi è il Ponente ligure, più precisamente il Finalese, territorio ricco di storia e cultura. Ci addentriamo nell’entroterra, nella Val Ponci, dove percorriamo l’antico tracciato romano della via Julia Augusta, importante e monumentale testimonianza della viabilità romana nella nostra regione. L’antica strada, voluta dall’Imperatore Augusto alla fine del I sec. a. C., aveva come obiettivo primario quello di collegare rapidamente Roma con la Gallia. Percorriamo il tracciato nei tratti più suggestivi, incontrando testimonianze dell’antico asse viario, tracce archeologiche e alcuni ponti di epoca romana, immersi in una rigogliosa natura. Per il pranzo libero raggiungiamo Finale Ligure, oggi vivace centro balneare, ma borgo dalle antiche origini. Passeggiando tra i vicoli del centro cittadino visitiamo i luoghi più importanti per la storia del borgo, pittoresco e piacevole. Raggiungiamo il Museo Archeologico, recentemente riallestito nel Complesso Monumentale di Santa Caterina in Finalborgo. Il percorso espositivo, attraverso reperti archeologici, ricostruzioni, diorami e ambientazioni scenografiche, ci permette di approfondire le caratteristiche del Finalese dalla Preistoria fino a oggi. Una giornata ricca di visite per scoprire le importanti tracce del passato del Ponente ligure.

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Quota di partecipazione 70€ (viaggio in pullman riservato, biglietti d’ingresso e approfondimento culturale)

PARTENZA/ARRIVO Piazza della Vittoria (Genova)
Orario di partenza / ritorno 07.30 – 20.00
INCLUSO
Viaggio in Pullman riservato Biglietti d’ingresso
Approfondimento culturale
NON INCLUSO
Bevande e pasti
Quanto non espressamente indicato come incluso


 Voltaggio e i capolavori dei Cappuccini
L’Oltregiogo genovese

Giorno
Domenica 23 giugno

Durata
1 Giorno

Mezzo di trasporto
Pullman

Dove
Italia – Voltaggio

Raggiungiamo il piccolo centro di Voltaggio, oggi in provincia di Alessandria ma in passato fortemente legato alla Repubblica di Genova, governato fin dal 1121 da famiglie nobiliari genovesi, così come molti altri borghi della zona. Voltaggio vanta un pittoresco centro storico, costeggiato dal fiume Lemme, con bei palazzi nobiliari, piccoli oratori, derivanti dalla tradizione delle casacce liguri, e ricche chiese, testimonianza del glorioso passato. Prima tra tutte, la parrocchiale dell’Assunta e dei Santi Nazario e Celso, di fondazione duecentesca, che conserva al suo interno tele di Sinibaldo Scorza, pittore molto noto del genovesato e nativo di Voltaggio, e una splendida Madonna con Bambino di Anton Maria Maragliano. Il pranzo è in ristorante, con un ricco menù della gastronomia tradizionale del territorio. Nel pomeriggio visitiamo la chiesa di S. Michele Arcangelo dei Padri Cappuccini, complesso secentesco che ospita una importante pinacoteca. La raccolta nacque nel 1870 grazie a Padre Pietro Repetto e alla sua volontà di salvare le opere di ambiente genovese che si andavano perdendo in quel periodo. La collezione è composta da dipinti di arte sacra che vanno dal XV al XVIII secolo di importanti autori liguri, piemontesi e lombardi quali Cambiaso, Tavarone, Fiasella, Scorza, Strozzi, Bombelli o Pagani.

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Quota di partecipazione 70€ (viaggio in pullman riservato, biglietti d’ingresso, pranzo in ristorante e approfondimento culturale)

PARTENZA/ARRIVO Piazza della Vittoria (Genova)
Orario di partenza / ritorno 07.30 – 20.00
INCLUSO
Viaggio in Pullman riservato Biglietti d’ingresso
Approfondimento culturale Pranzo in ristorante
NON INCLUSO
Quanto non espressamente indicato come incluso

Additional information

DestinazioneItalia
MeseGiugno
Durata1 Giorno