Tutti gli itinerari da 1 giorno del Mese di Ottobre 2019

Date disponibili


 Milano eclettica, una città da scoprire 
Dal Cimitero Monumentale alle chiese di fine Ottocento

 

Giorno
Domenica 6 ottobre

Durata
1 Giorno

Mezzo di trasporto
Pullman

Dove
Italia – Lombardia

Ritorniamo a Milano per un itinerario focalizzato sull’Eclettismo ottocentesco, partendo dall’imponente Cimitero Monumentale. Luogo di riposo elitario e borghese, ma anche civile e laico, il Monumentale è voluto alla metà dell’Ottocento dall’emergente borghesia ambrosiana, che voleva lasciare un segno memorabile del proprio passaggio terreno. Oltre ai sepolcri delle glorie cittadine, da Alessandro Manzoni a Salvatore Quasimodo, il sito deve la sua fama soprattutto al valore artistico dei monumenti che le famiglie commissionarono ai migliori artisti, fra i quali Wildt, Vela, Bistolfi, fino ai più recenti Manzù, i Pomodoro e Fontana. Pranzo libero. Nel pomeriggio seguiamo un percorso nel quartiere intorno alla Stazione Centrale per completare l’itinerario sull’eclettismo con le visite a due esempi di architettura che riprendono le tipologie del passato. Partiamo dal Santuario di San Camillo de Lellis, caratterizzato dalla guglia centrale e dalle forme neogotiche, la cui struttura rivela una grande cura nell’armonizzare ogni particolare architettonico. Arriviamo poi alla Basilica di Sant’Agostino, forse l’esempio più noto di neoromanico in città. La sua decorazione interna ricorda soluzioni ravennati, mentre quella esterna richiama gli stilemi romanico comaschi e toscani, in una mescolanza di citazioni che la rende un esempio unico nell’arte del primo Novecento milanese.

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

Quota di partecipazione 60 € 

PARTENZA/ARRIVO Piazza della Vittoria (Genova)
Orario di partenza / ritorno 07.30 – 20.00
INCLUSO
Viaggio in Pullman riservato Biglietti d’ingresso
Approfondimento culturale


 Torino contemporanea
Da Renzo Piano alla nuova Nuvola Lavazza

Giorno
Sabato 12 ottobre

Durata
1 Giorno

Mezzo di trasporto
Pullman

Dove
Italia – Piemonte

Dedichiamo la giornata a Torino e alle architetture contemporanee che hanno contribuito a plasmare una nuova immagine della città. In mattinata scopriamo gli aspetti più interessanti del Lingotto, storico stabilimento di produzione della FIAT, oggi polo fieristico e culturale. Qui, sul tetto dell’antico stabilimento, visitiamo lo “scrigno” progettato da Renzo Piano: un prezioso museo che ospita alcuni capolavori della Collezione Agnelli. Ammiriamo opere di Canova, Canaletto, ma anche degli Impressionisti e di Matisse, in un percorso di grande interesse. Il pranzo, libero, è presso il complesso di Eataly, vero “tempio” della gastronomia piemontese, con sede negli ex stabilimenti Carpano. Nel pomeriggio ci spostiamo in centro, dove visitiamo il museo Lavazza, inaugurato nel 2018: la “Nuvola”, progettata da Cino Zucchi, segna un grande intervento di riqualificazione urbana nel quartiere Aurora, dove la Lavazza nacque nel 1895. Concludiamo il percorso visitando il Campus Luigi Einaudi, progettato da Norman Foster, considerato uno dei più spettacolari edifici universitari al mondo. Inaugurato nel 2012, il complesso si articola attorno a una grande piazza circolare, e gli edifici, avvolti da facciate trasparenti a linee morbide, sono coperti da un unico tetto ondulato, luminoso e sospeso. Una giornata da non perdere per scoprire architetture entusiasmanti ed innovative.
.

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Quota di partecipazione 70€ 

PARTENZA/ARRIVO Piazza della Vittoria (Genova)
Orario di partenza / ritorno 07.30 – 20.00
INCLUSO
Viaggio in Pullman riservato Biglietti d’ingresso
Approfondimento culturale


 Santa Margherita ligure, dai Fiamminghi a Sbarbaro
Tesori di Levante

Giorno
Domenica 13 ottobre

Durata
1 Giorno

Mezzo di trasporto
Pullman

Dove
Italia – Liguria

Incastonata tra una costa movimentata da insenature rocciose e un entroterra fatto di macchia mediterranea e pendii terrazzati, visitiamo Santa Margherita Ligure. “Santa” è un’elegante meta turistica d’elite, i cui eleganti alberghi in stile Liberty, che affollano orgogliosi il lungomare, ricordano le fortune turistiche che ne segnarono lo sviluppo all’inizio del secolo scorso. Il nostro itinerario inizia da Villa Durazzo che, immersa in uno splendido parco, domina il porto. All’interno della dimora, costruzione seicentesca ma ancora di rigorosa impronta alessiana, si visitano i saloni monumentali che conservano tutt’ora gli arredi originali, oltre a tele del Seicento genovese e importanti affreschi. Scopriamo anche il museo Camillo Sbarbaro, di recente inaugurazione, che ricorda, attraverso uno studiato percorso multimediale, l’opera del poeta, da sempre legato a Santa Margherita. Raggiungiamo, sulla via che si dirige al mare, la chiesa di San Giacomo di Corte, scenograficamente rivolta verso il golfo, affrescata dall’elegante Nicolò Barabino, che visitiamo. Concludiamo l’itinerario, dopo il pranzo libero tra le vie del centro, con una sosta a San Lorenzo alla Costa, dove nella parrocchiale del borgo scopriamo uno splendido trittico di scuola fiamminga: un capolavoro davvero eccezionale, per qualità pittorica, che contempliamo con l’attenzione che merita.

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Quota di partecipazione 50€ 

PARTENZA/ARRIVO Piazza della Vittoria (Genova)
Orario di partenza / ritorno 08.00 – 19.00
INCLUSO
Viaggio in Pullman riservato Biglietti d’ingresso
Approfondimento culturale


 Le Langhe, i luoghi di Pavese e Fenoglio
“Un paese significa non essere soli”

Giorno
Sabato 19 ottobre

Durata
1 Giorno

Mezzo di trasporto
Pullman

Dove
Italia – Piemonte

Un percorso letterario, con Alessandro Ferraro, attraverso le Langhe e il Monferrato, nei luoghi di Pavese e Fenoglio, scrittori dall’esistenza difficile e tormentata. Un viaggio attraverso i luoghi della vita degli autori, ma anche le ambientazioni dei loro romanzi: le colline, i piccoli paesi, i silenzi carichi di attese. Iniziamo da Canelli, con il suo paesaggio profondamente segnato dalla viticoltura e con le cantine, “cattedrali sotterranee”, veri capolavori di ingegneria e architettura. Pranzo in ristorante. A pochi chilometri c’è Santo Stefano Belbo, luogo mito della poesia pavesiana. Pavese vi nacque e vi trascorse la giovinezza: il periodo della spensieratezza, delle illusioni, dei giochi, delle nuotate in Belbo. Pavese nel corso degli anni continuerà ad avere un rapporto di confronto con questo paese, in una sorta di odio-amore, di differenza e attrazione. Qui c’è la casa natale dello scrittore e tutti i più celebri luoghi pavesiani. L’itinerario si chiude a Cossano Belbo, uno dei luoghi de “La luna e i falò”. Qui Pavese però cede il passo a Beppe Fenoglio, altro grande e sincero cantore delle Langhe albesi, che amò sempre, anche quando la guerra arrivò a sconvolgere l’ordine antico della campagna. Una giornata dedicata alle pagine più significative dei due romanzieri, circondati da un paesaggio culturale, dove i vigneti ricamano le colline come parole di una poesia.

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Quota di partecipazione 80€ 

PARTENZA/ARRIVO Piazza della Vittoria (Genova)
Orario di partenza / ritorno 07.30 – 20.00
INCLUSO
Viaggio in Pullman riservato Biglietti d’ingresso
Approfondimento culturale Pranzo in ristorante


 Tra arte e architettura sul Lago di Como
Il trionfo dello stile Liberty di Villa Bernasconi a Cernobbio

Giorno
Domenica 20 ottobre

Durata
1 Giorno

Mezzo di trasporto
Pullman

Dove
Italia – Lombardia

La giornata inizia a Cernobbio, sulle sponde del lago di Como, con la visita a Villa Bernasconi, piccolo gioiello Art Nouveau commissionato dall’imprenditore tessile Davide Bernasconi, in cui ogni elemento decorativo è progettato con cura, integrando armoniosamente materiali e ornamenti, coordinando il lavoro di abili artigiani. La villa ospita un museo dedicato al Liberty, dove a mettersi in mostra è la stessa villa, con la sua storia, le stanze e l’atmosfera restituita attraverso esperienze multimediali. Il pranzo libero è a Cernobbio, dove godere delle piacevoli atmosfere del lago. Nel pomeriggio raggiungiamo Induna Olona per una visita particolare, dedicata all’antico birrificio Poretti, una combinazione perfetta tra tecnologia e arte dai primi anni del Novecento. Fu lo Studio Bihl e Woltz di Stoccarda, esperti nella progettazione di edifici industriali, a lavorare alla struttura, dando vita a un’architettura in stile Jugendstil, ottimamente conservata. Elementi decorativi, come grottesche, lesene e mascheroni, si alternano a festoni di fiori di luppoli e tini di ferro battuto che ricordano la funzionalità dell’edificio. La visita, che inizia dalla bella Sala Cottura, cuore pulsante dei processi produttivi, prosegue all’interno di Villa Magnani, splendida dimora Liberty di Angelo Magnani, realizzata da Ulisse Stacchini, l’architetto della Stazione Centrale di Milano

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Quota di partecipazione 60€ 

PARTENZA/ARRIVO Piazza della Vittoria (Genova)
Orario di partenza / ritorno 07.30 – 20.00
INCLUSO
Viaggio in Pullman riservato Biglietti d’ingresso
Approfondimento culturale


 Momo e i colori del Medioevo
Borghi e abbazie, un viaggio nel romanico novarese

Giorno
Sabato 26 ottobre

Durata
1 Giorno

Mezzo di trasporto
Pullman

Dove
Italia – Lombardia

Una giornata sulle tracce dei viandanti medievali, che durante i loro pellegrinaggi lungo la via Francigena toccarono anche il territorio del Novarese, incastonato tra la pianura e il lago d’Orta, segnato dalle risaie. Raggiungiamo Momo, dove, collocata lungo l’antica e frequentata via Francigena, visitiamo la chiesa della Santissima Trinità, al cui interno è conservato un bellissimo ciclo di affreschi quattrocenteschi. Sulle pareti della chiesa le scene della “Bibbia dei poveri” ci restituiscono anche, con semplicità, la bellezza del quotidiano. Poco lontano, seguendo il verde della valle del Terdoppio, arriviamo a Oleggio, dove visitiamo la pieve di San Michele e ammiriamo i suoi affreschi romanici, tra i rari esempi superstiti del Nord Italia. Ovunque nella decorazione si ritrovano le atmosfere di Bisanzio, con i personaggi vestiti nei loro abiti di gemme e porpora, mentre si scorre frammento dopo frammento la storia di San Michele. Lasciando la tavolozza di marroni e verdi si può discendere infine nella cripta, dove bianche pareti sono scandite da armoniose nervature. Dopo il pranzo libero raggiungiamo il borgo di Briona, posto tra il medio novarese e i colli, dove completiamo le nostre visite con il castello medievale, dalle splendide architetture, e la chiesa di Nostra Signora della Neve, che custodisce un prezioso ciclo di affreschi quattrocentesco.

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Quota di partecipazione 60€ 

PARTENZA/ARRIVO Piazza della Vittoria (Genova)
Orario di partenza / ritorno 07.30 – 20.00
INCLUSO
Viaggio in Pullman riservato Biglietti d’ingresso
Approfondimento culturale

 

Additional information

DestinazioneItalia
MeseOttobre
Durata1 Giorno