Durata

3 Giorni

Luogo

Toscana

Data

03 Novembre 2023 - 05 Novembre 2023

Il Casentino

Da sempre considerata come una delle zone più verdi d’Italia, il Casentino, angolo di Toscana, in cui la natura è protagonista, regala paesaggi incontaminati. In questa terra dalla forte spiritualità, scelta come luogo di romitaggio dai monaci, ammiriamo l’emozionante spettacolo del foliage nel Parco delle Foreste Casentinesi, tra mille sfumature di gialli, rossi e arancioni.

Prenotazioni chiuse per questo tour

Itinerario

1 day
Venerdì 3 Novembre

Ore 7:30 partenza da Genova, piazza della Vittoria, in pullman riservato. A fine mattinata, attraversata la piana dell’Arno, raggiungiamo il borgo di Poppi (290 km), adagiato sulla cima di un colle in posizione di dominio dell’abitato e sull’Arno, sul quale domina la mole del Castello Pretorio. Pranzo libero. Nel pomeriggio visitiamo Stia (10 km), ameno borgo medievale incastonato tra i morbidi rilievi casentinesi, spesso scelto come set cinematografico. Sistemazione in hotel e cena.

2 day
Sabato 4 Novembre

Dedichiamo la mattinata al Santuario di San Francesco alla Verna, sul crinale che divide la zona del Casentino dalla Valtiberina (30 km). Affacciata sul panoramico piazzale prospetta la chiesa, vero scrigno di tesori tra cui spiccano numerose terracotte invetriate di produzione robbiana. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio entriamo nel territorio del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi dove visitiamo, tra le mille sfumature del foliage, il complesso monastico di Camaldoli (40 km), fondato da San Romualdo agli inizi dell’anno Mille. L’eremo sorge all’interno della foresta, ad oltre mille metri di altitudine. Qui troviamo preziosi stalli del Quattrocento e una pala in terracotta di Andrea della Robbia. Rientro in hotel e cena.

3 day
Domenica 5 Novembre

Raggiungiamo la lunga dorsale montana di Pratomagno prima di giungere all’Abbazia di Vallombrosa (30 km), che emerge dalle fitte abetaie dell’omonima foresta come una fortezza, casa madre della Congregazione vallombrosana, fondata nell’XI secolo da San Giovanni Gualberto. A poca distanza da Reggello, in località Cascia (15 km), visitiamo la pieve di San Pietro, una tra le più interessanti costruzioni sacre valdarnesi, che nell’attiguo museo conserva lo splendido “Trittico di San Giovenale”, prima opera di Masaccio eseguita nel 1422. Pranzo in ristorante. Visita della pieve di San Pietro a Gropina (20 km), l’ultima del nostro percorso, tra le più antiche e importanti della diocesi aretina. Rientro a Genova (290 km) previsto intorno alle ore 20:00.

Informazioni e Prezzi

A partire da 650 €
È necessario accedere o registrati per effettuare una prenotazione.

Accedi

Oppure

Ti serve aiuto? Scrivici!

    Dichiaro di aver letto e compreso la privacy policy di questo sito

    Potrebbe interessarti anche

    23 Ottobre 2023 - 8 Novembre 2023
    25 Ottobre 2023 - 3 Novembre 2023
    3 Novembre 2023 - 5 Novembre 2023
    Legalblink